Tag Archives: intervista ai bud spencer blues explosion

Bud Spencer Blues Explosion Set The Stage On Fire!


Giovedi 01 Marzo 2012.

Io e Dabol-G arriviamo al Magnolia che sono le 23 circa, siamo in coda all’ingresso aspettando di poter entrare quando sentiamo partire una band dentro, sono i Black Banana, il che vuol dire che abbiamo completamente perso il primissimo della serata: Omid Jazi.

Black Banana

Black Banana

Non conosco praticamente per nulla, ma ha supportato i Verdena sullo scorso disco/tour, dove mi ha fatto una buona impressione.. spero di ribeccarlo prossimamente.

Dopo aver staccato il biglietto (8 euro + tessera ARCI per chi ancora non l’avesse fatta), si entra, la band sta già suonando.
Io mi butto sottopalco per sentirla come si deve.
Hanno un bell’impatto sonoro sul pubblico, due chitarre, basso, batteria e voce. purtroppo sottopalco la voce non si sente molto bene.

I Black Banana fanno un hard rock abbastanza classico di stampo americanissimo, l’energia é tanta, quindi sono molto divertenti, tuttavia ho l’impressione che non siano nulla nuovo, suoni ben fatti ma già sentiti e risentiti.

La sensazione é che abbiano buone potenzialità, però manca un po’ la sostanza, ancora, mi piacerebbe risentirli tra u po’ di tempo, per vedere se sono riusciti a tirarla fuori.. con qualcosa in più da dire potrebero davvero essere interessanti.


Guardandomi in giro salta subito all’occhio che c’é tanta gnocca. é abbastanza logico in realtà visti i Bud Spencer Blues Explosion, comunque ecco.. sono cose che fanno sempre piacere.

BSBE

Bud Spencer Blues Explosion – Adriano Viterbini

Io e Dabol-G incontriamo la cugina di Dabol G con un’amica, ed insieme a loro ci spostiamo sotto il palco più grande, per i live successivo… purtroppo abbiamo temporeggiato un po’ troppo e ci troviamo un po’ in dietro rispetto al palco.

Non ne sono sicuro, ma probabilmente quando i Bud Spencer Blues Explosion salgono sul palco sono circa le 23:30/23:45. i suoni blues elettrici iniziano ad esplodere dal palco inondando la platea. Il pubblico é un po’ timido ma dopo un paio di pezzi già fatica a stare fermo, i ritmi incalzanti sono estremamente coinvolgenti.


Nuotando tra il pubblico riesco ad attraversare diagonalmente la platea fino a buttarmi sotto la cassa a sinistra del palco dove, tra l’altro, sono meno pigiato che quando stavo in fondo alla sala.

BSBE - Cesare Petulicchio

Bud Spencer Blues Explosion - Cesare Petulicchio

I suoni sono corposi ed i ritmi coinvolgenti, le lunghezze dei brani presenti sugli album da studio decuplicano ed é decisamente un bene, in certi momenti si stenta a riconoscere di cosa si sta suonando, però il risultato é davvero impressionante. Le luci rosse e corpose inondano i due musicisti, che sembrano davvero andare a fuoco, con lo stesso spirito di un bluesman che, ad un crocicchio, ha appena venduto l’anima al diavolo, i due si trasportano vicendevolmente in rimiche vertiginose. Aspettandosi, anticipandosi, rincorrendosi.

Dal deserto dell’arizona al Circolo Magnolia di Segrate, passando per la Roma Capitale che li ha visti nascere e, probabilmente, senza nemmeno togliere la sabbia dalle scarpe. Ed esclamare “Rock’N’Roll” sarebbe riduttivo.


BSBE - Adriano Viterbini

Bud Spencer Blues Explosion - Adriano Viterbini

Saltano agevolmente tra brani in italiano e brani in inglese, ed entrambi sembrano avere un rapporto privilegiato con i propri strumenti, la batteria di Cesare riempie letteralmente l’aria circostante, in una cavalcata che sembra non voler mai finire non si limita a ritmare, me é vero e proprio controcanto rispetto alla chitarra di Adriano.

Dal Canto suo, la chitarra, é una voce che si modula e varia continuamente, é un corpo posseduto; e a me, Adriano, ricorda Jimi Hendrix per il rapporto che vi instaura assieme.
A qualcuno parrà esagerato questo rapporto, ma empaticamente la sensazione che ho avuto é stata proprio questa, e non voglio dire che sia un nuovo Jimi, ma semplicemente che, col suo strumento, si rapporta allo stesso modo, quasi i due elementi, chitarra e musicista si completassero a vicenda in un unico essere.


Durante il live uno degli addetti alla sicurezza mi avvicina incuriosito dal telefono con cui facci alcuni videobootleg..

BSBE - Cesare Petulicchio

Bud Spencer Blues Explosion - Cesare Petulicchio

é simpatico ma mi rovina un video parlandoci sopra più del necessario.
Lo ri-incontro a fine live mentre aspetto con Dabol-G che i Bud Spencer Blues Explosion escano dai “camerini”, riassumendo il personaggio scopriamo che le sue passioni sono gli smartphone e la birra. Ok.
Quando escono allo scoperto ormai molta gente é andata via, però loro si mischiano tranquillamente ad altri, chiedono subito a tutti come é sembrato il concerto, e la risposta del pubblico unanime si ripete: “una bomba”.

Li invito per la consueta Black Interview, e accettano di buon grado, mentre gliela faccio mi gira intorno un’altro videomaker che credo stia documentando il tour per loro conto. Comunque, Enjoy 😉


A fine intervista andiamo avanti ancora un po’ a chiacchierare, e scopriamo che Adriano é un grandissimo fan dei Colle Der Fomento, e che gli piacerebbe un sacco collaborare con loro, io non sono altrettanto fan ma devo dire che quell’incontro mi incuriosirebbe non poco. Dabol-G invece é un super fan pure lui, del Colle.
Io dal canto mio scopro che un disco live l’hanno registrato, lo compro, é ottimo, mi spiace solo che siano quasi tutte cover, anche se fatte da loro hanno degli arrangiamenti ex novo davvero notevoli.

Sono le 2 di notte ormai, io e Dabol-G salutiamo e ci avviamo verso casa.

(N.d.r.: più tardi linko il linkabile.)

Advertisements

%d bloggers like this: