Midnight in Milan – Remembering Faber


Mercoledi 11 gennaio 2012

in modo quasi inaspettato si apre il nuovo anno di Burning Nights!.. inizia presto, appena dopo il tramonto quando decido di andare a vedere il film di Woody Allen, Midnight in Paris, lo vado a vedere al The Space Cinema, perché per altri motivi ci posso andare gratis una volta a settimana, in realtà é uno dei cinema peggio gestiti di Milano… se dovete pagare non andateci, sceglietene altri.

Commemorazione Faber 2012

Commemorazione Fabrizio De André

Mi spiace non vederlo in lingua originale, ma il cinema gratis va preso per quello che é. Woody Allen Torna con una commedia romantica e surreale, mettendo in scena il sogno di tanti, avere la possibilità di confrontarsi con i propri miti del passato. Il film é piacevole, a tratti divertente, Owen Wilson interpreta Woody Allen, e forse questo é il limite maggiore del film… bisognerebbe spiegare a Woody Allen che un autore per mettere se stesso in un’opera non deve per forza chiedere al protagonista di imitarlo.. a parte questo un film molto piacevole che può essere visto da chiunque. Costantemente permeato da una sottile ironia, belle le rappresentazioni di alcuni artisti, su tutti Hemingway interpretato da Corey Stoll e l’interpretazione di Marion Cotillard.. Inutile Carla Bruni.


Uscito dal Cinema faccio per avviarmi verso casa, ma mentre attraverso Piazza Duomo sento cantare una canzone di Fabrizo De André, ed in un istante mi ricordo quello che mi stavo dimenticando: é l’11 gennaio, e 14 anni fa ci lasciava Faber, uno dei più grandi poeti che l’Italia abbia prodotto lo scorso secolo.

Don Gallo

Fabrizio De André, Faber

Da allora, tutti gli anni, un gruppo di ammiratori si ritrova sui gradini del duomo a cantare le sue canzoni, ci sono stato altre volte, non tutte lo ammetto, ma diverse si. La bellezza di questa commemorazine é la spontaneità che la caratterizza, non é rivestita di nessuna ufficialità, non ci sono personalità pubbliche, non ci sono televisioni, non ci sono riflettori puntati su artisti di fama affermata.
Ci sono alcuni che credo lo abbiano conosciuto personalmente, e molti, che lo hanno conosciuto solamente tramite le sue canzoni.


La sorpresa di quest’anno e che, rispetto ad altre annate in cui ci sono stato, ci sono più giovani, e scalda il cuore sapere che il verbo di Faber ha scavalcato qualche generazione senza andare perso.

Commemorazione Faber 2012

Commemorazione Fabrizio De André


Ci sono diverse chitarre, qualcuno ha una sedia, qualcuno un leggio, alcuni un canzoniere. un ragazzo ha un’armonica a bocca e a metà serata arriva anche un’armonica a bocca. Io sono scarso ma mi spiace non aver portato il mio Kazoo… in un paio di occasioni sarebbe stato utile.
Diverse bottiglie di vino e sigarette girano come Faber avrebbe sicuramente apprezzato, si vede gente di diversa, accomunata da una passione che, forse é qualcosa di più.


Commemorazione Faber 2012

Commemorazione Fabrizio De André

Personalmente non sono sicuro di essere imparziale ma davvero questa é la commemorazione che trovo meglio renda giustizia a Faber. Ad occhio e croce ci saranno 50/100 persone, fortunatamente fa meno freddo rispetto ad altri anni, e ad ogni tanto si perdita di ritmo, ad ogni parola sbagliata, ad ogni verso confuso con un altro, ad ogni stonata, si sente si sente l’umanità cantata da Faber, si sente la spontaneità manifestata in questo ritrovo pubblico.


Milano 2012 – Burning Nights! ricomincia da qui, primo articolo 2012, presto si torna con i film ed i concerti che vale la pena di vedere.. già il mese di gennaio si preannuncia interessante.. Stay Human, Stay Tuned!

Advertisements

About giack7

Cameramen Videomaker Director Of Photography View all posts by giack7

One response to “Midnight in Milan – Remembering Faber

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: