Milano Film Festival 2011: Mercoledi, School of Rebel & Basterds


E’ mercoledi qui al festival 14/09/2011,

La mia giornata inizia alle 17 con la proiezione del documentario di Francesco Cavaliere: (R)esistenza un film che documenta l’operato dell’omonima associazione culturale che si occupa di creare laboratori nei quartieri più emarginati di Napoli, cercando di offrire ai giovani, e meno giovani, opportunità legali, in alternativa alle offerte camorristiche. Il film racconta di persone che sono riuscite ad uscire dalle dinamiche malavitose e che nonostante tutto continuano a vivere negli stessi territori. A mio modo di vedere il pregio fondamentale del film é quello di lasciare fuori il più possibile i politici dal film, é un pregio perché il fallimento di un sistema politico é evidente in ogni fotogramma del film, e sarebbe stato facile dare l’opportunità ad un qualche politico invischiato in qualcosa di farsi un po’ di pubblicità di qualsiasi tipo. Il documentario da invece molto peso al lavoro di Don. Aniello Manganiello, uno di quei preti di frontiera, che combattono la malavita sul territorio quotidianamente. Purtroppo questo sacerdote verrà trasferito dai suoi superiori, e questo non emerge dal film, dove invece viene ben marcata la figura positiva della Parrocchia. Qui potete vedere qualche immagine tratta dalla presentazione del film:


La giornata prosegue alle h.19:00 con la masterclass di Randall Poster, il Music Supervisor più famoso di Hollywood racconta qualche aneddoto del proprio lavoro, ospite d’eccezione George Drakoulias, collega di Randall e produttore discografico.

Milano Film Festival

Randall Poster at the Milano Film Festival

Randall Poster é un personaggio che praticamente si occupa di selezionare delle canzoni di altri artisti da inserire in momenti particolari di un film. A guardare la filmografia su cui ha lavorato bisogna ammettere che ha fatto dei lavori splendidi, mi sarebbe impossibile pensare ad un film di Wes Anderson senza la rispettiva colonna sonora, tuttavia mi viene anche da pensare che oltre un buon gusto ed una notevole cultura musicale il suo lavoro sia più simile a quello di un dj che a quello di un artista.. alla fine pure sulle musiche la scelta finale di solito é del regista.
George Drakoulias

Randall Poster & George Drakoulias

Nella prima serata mi butto a vedere il film australiano Mad Bastards, é un film girato con attori non protagonisti, aborigeni moderni, in un’Australia moderna. c’é la storia di un ritorno, di un ricongiungimento difficile, a tratti mi richiama Paris, Texas. Brendon Fletcher non é Wim Wenders ma il film é comunque ben riuscito, la fotografia é molto bella e fa apprezzare gli immensi paesaggi Australiani, ed anche i ritmi registici sono umani, al passo con le immagini e con le vite raccontate. per quello che ho avuto modo di vedere uno dei migliori lungometraggi di fiction selezionati per il concorso. Senza essere eccezionale é un film che si fa apprezzare. Voto: 7/10

l’ultimo film per tirare la serata é School of Rock, proiettato al Parco sempione, uno dei 5 film proiettati in rappresentanza del lavoro di Randall Poster. é un film piacevole ma personalmente non l’ho mai amato troppo forse perché é un film che non fa scoprire nulla, chiunque ami un pelo la musica ci può trovare solo una lista di evergreen che ormai sono addirittura quasi usurati. é una bella serata comunque, c’é la godiamo.

Advertisements

About giack7

Cameramen Videomaker Director Of Photography View all posts by giack7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: