MiAmi2011 Day 3: Lambrusco e Bob Corn (2/2)


Guitar

Young Wrists - Guitar

Dopo Bob Corn mi lancio nuovamente ai piedi del Pertini, sul palco ci sono gli Young Wrists, un chitarrista ed un percussionista (che suona inpiedi) ed al centro una rossa con una chitarra più grande di lei, che canta e suona un bel po’.

The Band

Young Wrists - The Band

Le ritmiche sono ben marcate su melodie molto armoniose, nelle quali la voce di Marie Antoinette si amalgama perfettamente.
Sicuramente un progetto molto interessante, anche se ho l’impressione che i pezzi si somiglino molto tra loro… Sicuramente questo rende un concept sonoro perfettamente definito ma forse, é la mia impressione, un po’ troppo omogeneo. é comunque molto interessante.


Nel corso del pomeriggio mi capita di vedere Marie Antoinette in giro per gli stand, Ma ogni volta che provo ad avvicinarmi qualcosa s’infrappone… alla fine la riesco a beccare appena prima dell’inzio del live dei Verdena, quindi la invito al stand di 1080Pixels per la consueta (less)Black Interview, é una ragazza molto simpatica, enjoy people:


Dopo i live di Marie Antoinette i due palchi restano vuoti per un attimo, io mi concendo una pausa per rimettermi in sesto in vista dei concerti serali. appena sento le prime note mi butto nuovamente sotto il Palco Pertini, Cesare Basilesta suonando il primo pezzo.

The Band

Cesare Basile - The Band

Il suo cantautorato ruvido mi ricorda vagamente quello di Giorgio Canali, ma l’impronta meridionale di Cesare Basile é palese, nelle sue canzoni si sente il sapore della terra siciliana, canzoni di dolore e di violenza, di diritti negati e riscattati. Il suo live come il suo disco passa tranquillamente tra sonorità fondamentalmente Rock e richiami alla musica tradizionale siciliana.


Per un attimo mi sposto alla collinetta di Jack, Suonano I Cani, band rivelazione romana, li aspettavo con ansia ma, purtroppo, hanno deciso di non volere ne fotografi ne videomakers sottopalco, la loro scelta di non comparire é radicale, io riprendo un video da lontano, ma ho deciso di non pubblicarlo.

The Man

Cesare Basile - The Man

La loro scelta a me sembra usurata, I Tre Allegri Ragazzi Morti ne hanno fatto un marchio già da anni, per una band nata negli ultimi anni mi sembra un po’ anacronistico, tuttavia credo sia giusto rispettare lal oro decisione, quindi niente videobootleg de I Cani. Successivamente provo ad intervistarli ma rifiutano non c’é verso, i responsabili della loro etichetta mi dicono che non vogliono assolutamente rilasciare interviste e che sarà per la prossima volta… mah, speriamo..
Visto l’andazzo torno a sentire Cesare Basile, ed i suoi suoni affilati come coltelli, é un gran piacere.

Enrico Gabrielli

Cesare Basile - Enrico Gabrielli

A fine concerto mi piacerebbe intervistarlo, ma non lo trovo. L’incontrerò verso l’1:00 di notte, a quanto pare abbiamo scelto lo stesso momento per andare a cenare, e proprio li nella zona mensa mi concede una Interview Black come non ne facevo dall’inizio di questo festival… L’inizio della Black Interview stenta un po’ a decollare (completamente per colpa mia), é difficile intervistare un artista con un’esperienza ed un’integrità come la sua, fortunatamente nella seconda parte tutto scorre meglio. Tutto sommato sono felice che questo sia l’ultimo video che giro di questo MiAmi2011.. ve lo anticipo a questo punto:

Voice

Il Buio - Voice

Dopo Cesare Basile sono costretto ad un’alta pausa, i due palchi sono momentaneamente liberi. Appena sento qualche nota raggiungo il primo palco utile: il sole é tramontato ed Il Buio sta già infiammando il palco grande. una grande energia ed un muro sonoro da far invidia ai Linea 77, con però testi più elaborati. Me li godo con piacere, nella platea il pubblico si scatena.


All’inizio del pomeriggio, tra le bancarelle si aggirava Roberta dei Verdena, io appena la vedo cerco di invitarla ad un’intervista lei, gentilmente, mi dice che non é sicura di potermela rilasciare e che dovrebbe parlare con l’ufficio stampa prima.

The Band

Verdena - The Band

Apprendo poi da Iara di Rockit (sempre gentilissima) che l’ufficio stampa dei Verdena ha già comunicato che non lasceranno interviste. In un festival come il Miami dispiace un po’. I Verdena sono una delle migliori band in circolazione, tra i pochi con piena libertà creativa ad essere finiti sotto il velo di una Major, ma un ufficio stampa che cancella/impedisce interviste forse é una buona linea di demarcazione tra quallo che può essere definito “Indi” e tutto il resto. Parere personale.


Detto questo i Verdena iniziano a suonare mentre ancora sto intervistando Marie Antoinette. Appena finito con lei mi lancio sottopalco, nuotando tra una folla immensa… pare che tutto il pubblico del MiAmi sia li.
Arrivato sotto palco mi dicono che l’area sottopalco é stata accessibile al pubblico solo per i primi 4 pezzi, quindi non mi é permesso andarci. A questo punto mi sistemo tra il pubblico in una zona laterale.

The Band

Verdena - The Band

Mi butterei in mezzo ma non voglio distruggere la videocamera da 3000 euro, quindi cerco di portare a casa qualche videobootleg in questa condizione. Il live é esplosivo, li avevo già sentiti a febbraio, alla presentazione milanese di WOW, e devo dire che nel frattempo hanno affinato ulteriormente la qualità del live. Ascoltarli é un piacere, sia sui vecchi cavalli di battaglia sia sui pezzi nuovi. Il loro muro sonoro é pazzesconon si può che restarne ammaliati.


Questa era l’ultima puntata dello speciale dedicato al MiAmi 2011 a quasi un mese dall’evento ho cercato di darvi una visione personale ed incompleta del Festival, spero vi siano piaciuti video e le interviste.

Un sentito ringraziamento all’organizzazione, ed a tutti i ragazzi di Rockit, in particolare a Iara e Wad sempre gentili e disponibili.

Detto questo si chiude lo speciale MiAmi 2011 ma si riaprono i reportage per altri eventi low cost alla portata di tutti.. già in lavorazione un post dedicato per A Place to Bury Strangers

😉

So, Stay Tuned and get a drink, always On The Rocks!

Advertisements

About giack7

Cameramen Videomaker Director Of Photography View all posts by giack7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: