Il piano B: The Fighter V.O.


Avrei voluto scrivervi del concerto di Lydia Lunch al Magnolia, costava solo 5 euro (+tessera ARCI), e sono sicuro sia stato uno di quegli eventi che meritano assai… Purtroppo, il “vostro affezionato” ha avuto problemi logistici e, non possedendo un’auto é stato impossibilitato a raggiungere il posto..

But, tonight’s the night avrebbe detto Dexter, e quindi scatta il piano B:

al Cinema Mexico davano, solo per oggi The Fighter, in lingua originale con sottotitolo italiano… é la rassegna sound & motion pictures, che gira tra i cinema Anteo, Arcobaleno e Mexico, portando un film in lungua originale a settimana. Costo del film: 6,50 €, ho buttato un’occhio al menu, la birra costava 3,00 € (abbastanza onesto per un cinema) le caramelle anche 1.70 €

Mi siedo in quinta fila, quasi sotto lo schermo, ma la sala é grande e si sta comodi… per sedermi sposto una scatola dei pop corn vuota. Sono l’unico della fila ma chi si é seduto prima ha lasciato un bel po’ di rocordini tra cartacce e pop corn sparsi.. Beh potrebbe andare peggio.. i sedili son puliti.

Ma ora parliamo del film, partiamo pure dal trailer:

The Fighter ha portato a casa due Premi Oscar per gli attori non protagonisti, Christian Bale e Melissa Leo. Entrambi ampiamente meritati. Il film é tratto da una storia vera di due fratelli pugili, uno ormai a fine carriera, che incorre in problemi di droga pur essendo una sorta di eroe cittadino, l’altro cresciuto all’ombra del fratello che cercherà di muovere, per la prima volta, dei passi in una direzione diversa.
Una storia piacevole, un sogno diventato realtà dalla periferia americana, dove i problemi vengono piano piano affrontati civilmente, e dove alla fine tutti vissero felici e contenti.
Locandina
La fotografia a volte traballa un po per i miei gusti, ma nel complesso devo ammettere che funziona bene, pur non eccellendo; la regia é molto classica, e la sceneggiatura abbastanza brillante. Gli attori si impegnano molto, e devo dire che pure Mark Wahlberg, che normalmente non apprezzo molto, si comporta in modo onesto. Christian Bale é una certezza che si riconferma, ogni volta mi stupisco di quanto scambi fisicamente da un film con l’altro e di quanto le sue interpretazioni siano vivide ed oneste, a prescindere ai personaggi che gli vengono appioppati. Il bello del film é che tutto é curato molto bene, non ci sono cali di qualità nelle recitazioni o negli aspetti tecnici. Tutto il progetto ha le idee chiare e le porta avanti a forza.

Personalmente ho trovato un po’ stucchevole la parte finale, dove davvero tutto viene sistemato nel migliore dei modi possibili immaginabili e dove, davvero, “tutti vissero felici e contenti”..

a voler dare un voto al film direi che sta sul 7.
Christian Bale & Melissa Leo
non é un film che rimarrà nelle nostre coscenze, non é un film che sedimenta, tutto é abbastanza palese, ma la qualità é onesta e si vede senza voler morire prima della fine della pellicola.

Al prossimo reportage (spero più multimediale)!

Advertisements

About giack7

Cameramen Videomaker Director Of Photography View all posts by giack7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: