Trick Animation Film Festival (Last Night, Part2)


Prosegue dal post precedente:

…Poi mi trovo con un’altro amico, ci vediamoa alcuni videoclip musicali prodotti dalla Shynola una casa di produzione di videoclip Londinese, produttrice tra gli altri di questo video:
quindi ci spostiamo e vediamo altri corti a caso, tra cui un utile invito a ricordarsi di chiudere bene il frigorifero. Poco dopo ci salutiamo, lui va a casa, io mi imbuco in un’altra sala a vedere altri corti di Bill Plympton, se lo intervisto tanto vale che mi veda più corti possibili dello stesso.
Alla fine della proiezione incontro le 3 amiche animatrici che avevo intravisto anche la prima sera del Festival. Con Valentina ci insultiamo amichevolmente come non facevamo da tempo (praticamnte dall’ultima volta che ci siamo incontrati). Poi siccome sono timide e non hanno il coraggio di parlare a Bill Plympton (pur avendo partecipato alla sua masterclass) se ne vanno.
Io mi sparo l’ultima rush di corti, al termine della quale ri-bracco Plympton che entra, come di consueto, in sala a mettersi a disposizione del pubblico per eventuali domande. Lo riprendo, lui mi riconosce e si ricorda di me. Alla fine aspetto che finisca di firmare gli autografi, quindi mi ri-avvicino e finalmente mi concede un’intervista, questa (presto uploaderò una versione sottotitolata da Carmela Mincone una delle titoliste ufficiali del Trick Animation Film Festival, nonché Miss. Moviesquiz):


(finalmente in versione sottotitolata da Carmela Mincone una delle titoliste ufficiali del Trick Animation Film Festival, nonché Miss. Moviesquiz).

Non ho un’idea chiara di cosa chiedergli, nella giornata mi sono venute in mente un paio di domande, le altre che gli faccio le improvviso. Il mio inglese si riempie di strafalcioni più del solito, tuttavia lui pare comprendere bene quello che gli chiedo e risponde puntuale senza batter ciglio. E’ un grande. Bill Plympton é decisamente un grande visionario, e nelle sue opere trasmette con maestria questa sua visione; allo stesso tempo é estremamente disponibile ed “alla mano” a contatto con la gente. Come molti Autori somiglia molto alla propria opera, e da quanto sostiene nell’intervista presumo sia proprio per il suo studiare le mimiche facciali su se stesso.
Verso la fine dell’intervista mi prega di promuovere il suo sito internet e lo faccio volentieri (lo trovate anche linkato al suo nome.):

dove potete trovare tutte le info relative a lui, al suo tour, ed al suo lavoro.

Alla fine lo ringrazio, e mi avvio verso casa.

é stato un Trick Animation Film Festival caratterizzato da alti e bassi, probabilmente perfezionabile ma, comunque, già di buon livello. Spero ve ne sia una nuova edizione il prossimo anno. Il sogno, per manifestazioni come questa, sarebbe quello di trasformare tutti i volontari che, con entusiasmo, ci hanno lavorato, in professionisti adeguatamente retribuiti… purtroppo qui in Italia le manifestazioni culturali, anche quando d’alto profilo, si reggono ancora sul volontariato.

Nel Prossimo Post probabilmente parleremo di musica 🙂

Advertisements

About giack7

Cameramen Videomaker Director Of Photography View all posts by giack7

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: